fbpx

R come… P.E.R.F.O.R.M.A.

Performa Training - Rituals
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Il Modello P.E.R.F.O.R.M.A. comprende gli otto pilastri della preparazione mentale: Prestazione, Emozioni, Rievocazione immaginativa, Flow, Obiettivi, Rituali di concentrazione, Motivazione e Attivazione. Un protocollo di allenamento mentale completo e sistematico.

Sull’ultimo numero di Sciare (gen2020) trovate un’intervista a Stefania Ortensi, che insieme a Lucia Bocchi ha sistematizzato il know-how in psicologia dello sport in un protocollo di mental training che abbiamo chiamato Modello P.E.R.F.O.R.M.A.
L’acronimo riunisce gli otto pilastri della preparazione mentale:

  • Prestazione
  • Emozioni
  • Rievocazione immaginativa
  • Flow, Obiettivi
  • Rituali di concentrazione
  • Motivazione
  • Attivazione.

Nello specifico la dott.ssa Ortensi approfondisce in questo articolo la lettera R di P.E.R.F.O.R.M.A, i Rituali di Concentrazione, con particolare riferimento allo Sci:

“I Rituali di concentrazione rivestono  un ruolo di primo piano per lo sci, a tutti i livelli agonistici. Sicuramente avrete notato diversi atleti compiere gli stessi gesti, respirare in un determinato modo e pronunciare delle parole prima di uscire dal cancelletto. Questi sono rituali o routine di concentrazione: un insieme integrato di pensieri, respiri, azioni e immagini, che si attivano in modo coerente prima della prestazione e che fungono da “ancoraggio” psicologico consentendo di focalizzare l’attenzione sul presente, sul qui ed ora, e su ciò che si può controllare.
Per funzionare, una routine deve essere una sequenza precisa, ripetibile e soprattutto collaudata e automatizzata in allenamento. Il susseguirsi di passaggi prestabiliti favorisce nello sciatore un focus attentivo sul processo, che lo tiene lontano da distrazioni interne e/o esterne e dall’insorgere dell’ansia agonistica. Ma attenzione: non ha niente a che vedere con la superstizione. Indossare sempre le stesse calze, ascoltare la stessa canzone, non sono routine preparatorie!”

Leggi l’articolo completo QUI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

pubblica con noi!

Voglio diventare un Autore del Centro Studi!

Cosa vuoi pubblicare?

Articoli scientifici, ricerche, approfondimenti, rubriche sport-specifiche, eventi e convegni
scrivici
Drop-out Giovanile
Psicologia dello Sport

Perchè hai smesso di fare Sport? Il Drop-out sportivo giovanile

In età adolescenziale, soprattutto con il passaggio alle scuole medie superiori, aumenta vertiginosamente l’incidenza di ragazzi che lasciano l’attività. Il fenomeno colpisce prevalentemente le ragazze. Sono numeri allarmanti per l’impatto sociale e sanitario che questo fenomeno può implicare. La Dr.ssa Roberta Lecchi ci spiega nel dettaglio il fenomeno del drop-out.

Read More »
Psicologia dello Sport

Leadership has no gender

“Leadership has no gender”. Così Becky Hammon, prima coach donna in NBA, rispondeva agli scettici sulla sua nomina. Siamo d’accordo con lei, ovviamente, la Leadership non ha genere, ma sono state evidenziate alcune differenze significative nel modo di allenare di allenatori e allenatrici.

Read More »
Maradona Psicologia dello Sport
Psicologia dello Sport

Maradona, Leader Unico

Che cosa può dirci la Psicologia dello Sport su Maradona?
Proviamo ad applicare il patrimonio di esperienze e conoscenze teorico-pratiche che la nostra disciplina ha accumulato rispetto alla struttura e alle dinamiche di quella complessa creatura che è la squadra sportiva.

Read More »

+39 347 320 3808