R come… P.E.R.F.O.R.M.A.

Performa Training - Rituals
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Il Modello P.E.R.F.O.R.M.A. comprende gli otto pilastri della preparazione mentale: Prestazione, Emozioni, Rievocazione immaginativa, Flow, Obiettivi, Rituali di concentrazione, Motivazione e Attivazione. Un protocollo di allenamento mentale completo e sistematico.

Sull’ultimo numero di Sciare (gen2020) trovate un’intervista a Stefania Ortensi, che insieme a Lucia Bocchi ha sistematizzato il know-how in psicologia dello sport in un protocollo di mental training che abbiamo chiamato Modello P.E.R.F.O.R.M.A.
L’acronimo riunisce gli otto pilastri della preparazione mentale:

  • Prestazione
  • Emozioni
  • Rievocazione immaginativa
  • Flow, Obiettivi
  • Rituali di concentrazione
  • Motivazione
  • Attivazione.

Nello specifico la dott.ssa Ortensi approfondisce in questo articolo la lettera R di P.E.R.F.O.R.M.A, i Rituali di Concentrazione, con particolare riferimento allo Sci:

“I Rituali di concentrazione rivestono  un ruolo di primo piano per lo sci, a tutti i livelli agonistici. Sicuramente avrete notato diversi atleti compiere gli stessi gesti, respirare in un determinato modo e pronunciare delle parole prima di uscire dal cancelletto. Questi sono rituali o routine di concentrazione: un insieme integrato di pensieri, respiri, azioni e immagini, che si attivano in modo coerente prima della prestazione e che fungono da “ancoraggio” psicologico consentendo di focalizzare l’attenzione sul presente, sul qui ed ora, e su ciò che si può controllare.
Per funzionare, una routine deve essere una sequenza precisa, ripetibile e soprattutto collaudata e automatizzata in allenamento. Il susseguirsi di passaggi prestabiliti favorisce nello sciatore un focus attentivo sul processo, che lo tiene lontano da distrazioni interne e/o esterne e dall’insorgere dell’ansia agonistica. Ma attenzione: non ha niente a che vedere con la superstizione. Indossare sempre le stesse calze, ascoltare la stessa canzone, non sono routine preparatorie!”

Leggi l’articolo completo QUI

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

pubblica con noi!

Voglio diventare un Autore del Centro Studi!

Cosa vuoi pubblicare?

Articoli scientifici, ricerche, approfondimenti, rubriche sport-specifiche, eventi e convegni
scrivici
Peso Aspettative Dumoulin Ciclismo
Psicologia dello Sport

Il Peso delle Aspettative nello sport di alto livello

L’emblematico ritiro di Tom Dumoulin ci ha dato lo spunto per riflettere sul peso delle aspettative nel mondo sportivo di alto livello.
Quando l’impegno diventa totalizzante, la sovrapposizione sport/professione è completa, tutto gira intorno all’essere atleta; desideri, emozioni, stanchezza, stress vengono accantonati per accontentare e confermare sempre al top il proprio ruolo di ciclista, in questo caso. Cosa possiamo fare per prevenire questa situazione?

Read More »
Adolescenza Sport e Covid19
Psicologia dello Sport

Adolescenza, Covid-19 e Sport

Sappiamo quanto possa risultare difficile il ruolo di genitore quando i figli entrano in adolescenza. D’improvviso tutta quella sintonia che caratterizzava le fasi precedenti della crescita, svanisce come non fosse mai esistita. Uno degli elementi più sorprendenti e sconcertanti nell’era del Covid-19, sembra essere un inaspettato capovolgimento dei ruoli, che in questo periodo ha sancito una mezza tregua tra le parti.

Read More »
Obiettivi Open - ph by Victor Freitas
Psicologia dello Sport

Obiettivi e Attività Fisica: e se la soluzione non fosse “S.M.A.R.T.”?

Una delle procedure più conosciute di goal-setting è quella di fissarsi obiettivi secondo l’acronimo “S.M.A.R.T.”: (S)pecifici, (M)isurabili, (A)ccessibili, (R)ealistici e (T)empizzati. Ma se si pensa a persone che stanno muovendo i primi passi nel mondo dell’esercizio o vogliono combattere la sedentarietà, non raggiungere gli obiettivi prefissati potrebbe risultare frustrante e questo porterebbe ad abbandonare l’attività già nelle sue prime fasi.
In questi casi sarebbe meglio optare per gli obiettivi aperti o “open-goals”.

Read More »
Psicologia dello Sport

Allenare la Generazione Z

Qualcuno una volta mi ha detto: “sarò diventato vecchio, quando avrò smesso di imparare”.
Ricordo spesso questa frase perché come professionista mi sento abbastanza giovane da guardare il futuro con la consapevolezza di poter crescere ancora molto, ma allo stesso tempo mi sento anche abbastanza vecchia da guardare il passato e notare di avere accumulato una certa quantità di esperienza.

Read More »

+39 347 320 3808